Top
Taj Mahal India

Sogni di organizzare un viaggio in India ma non sai da dove iniziare?

Organizzare un viaggio in India può sembrare una sfida, ma con un po’ di pianificazione e preparazione, sarà sicuramente un’esperienza indimenticabile.

Taj Mahal India

In questo articolo troverai tutte le informazioni pratiche di cui hai bisogno: come fare il visto per l’India, le vaccinazioni consigliate, la moneta locale, trasporti e informazioni utili per prepararti a partire.

Prima di tutto, hai bisogno del visto per entrare in India.

VISTO PER L’INDIA

Puoi  richiedere il visto India online o presso l’ambasciata indiana o tramite il sistema e-Visa.

Il visto elettronico, che è sicuramente la soluzione più comoda e veloce, può essere:

  • visto turistico: soggiorno di 30 giorni (circa 60€) oppure 90 giorni (circa 85€).
  • visto per affari: soggiorno di massimo 180 giorni (140€ circa).

Mi raccomando ricordati che il tuo passaporto deve avere una validità residua di almeno sei mesi dall’arrivo in India e includere due pagine vuote.
 

 
Assicurati di iniziare le procedure di richiesta con un po’ di anticipo, poiché potrebbero essere necessari alcuni giorni per ottenere il visto.

FUSO ORARIO

Nonostante sia un paese molto vasto, l’India mantiene un’unico fuso orario (GMT +05:30) . Ci sono quindi, rispetto all’Italia, + 4 ore e mezza di differenza durante l’ora solare, e + 3 ore e mezza durante l’ora legale.

PRESE ELETTRICHE

La corrente è a 220 volts e le prese elettriche sono di diverso tipo: possono come quelle italiane a due fori, ma molti luoghi hanno mantenuto le prese britanniche a 3 lamelle. Consiglio quindi di portare un adattatore.

Prese elettriche India

MONETA LOCALE

La rupia indiana (in hindi रुपया) è la valuta dell’India. I simboli più comuni usati per la rupia sono Rs, ₨ e रू. Il codice ISO 4217 per la rupia Indiana è INR.

Nella data di redazione di questo articolo (dicembre 2023) 10€ corrispondono a circa 900 rupie indiane.

SALUTE

Una delle cose più importanti da considerare durante il tuo viaggio in India è la tua salute.

L’unica vaccinazione obbligatoria è quella per la febbre gialla, ma solo per i viaggiatori che provengono dai paesi a rischio, come America latina, Africa e Nuova Guinea, quindi questo obbligo non riguarda gli italiani, ma verifica sepre eventuali aggiornamenti sulle vaccinazioni obbligatorie su viaggiaresicuri.it.

Assicurazione per lunghi viaggi

Per chi preferisce fare le vaccinazioni anche se non obbligatorie sono consigliate le vaccinazioni per l’antitifo, l’antitetanica e l’epatite A.

L’assistenza sanitaria in India presenta gravi carenze, soprattutto fuori dai circuiti turistici, è quindi indispensabile fare un’assicurazione sanitaria di viaggio, e ricorda di portare con te una farmacia di base con medicinali per il mal di stomaco e altri disturbi comuni durante i viaggi.

TRASPORTI LOCALI

L’aeroporto principale è quello internazionale Indira Gandhi di Delhi, ma ci sono anche altri aeroporti nelle principali città indiane, come Mumbai e Calcutta.

Puoi confrontare i prezzi dei voli tramite diversi siti web di viaggio e trovare la migliore offerta per te.

Come muoverti invece quando sarai in India?

Preparati psicologicamente, dovrai adattarti al caos: tuk tuk, motorini, taxi, camioncini, carretti, mucche in mezzo alla strada… un vero e proprio caos.

Puoi muoverti per brevi distanze con normali taxi o coi tuk tuk (taxi a tre ruote, tipo le ape-car) che abbondano in tutto il sud est asiatico.

Mi raccomando stabilisci un prezzo sempre PRIMA di salire, perchè gli indiani sono abili commercianti e come in tutto il mondo a volte si approfittano dei turisti che ancora devono ambientarsi.

Trasporti locali in India

Ci sono – e te le consiglio – anche diverse app per prenotare tuk tuk o taxi: Ola (mi sono trovata molto bene con questa app) oppure l’ultima app uscita, la Namma Yatri, creata dal sindacato dei conducenti di risciò per evitare le commissioni degli intermediari digitali.

Per lunghe distanze puoi optare per le auto con autista o per i treni. Ovviamente queste due opzioni hanno un’abissale differenza di prezzo… e di comodità. Vedi tu cosa preferisci in base al tuo stile di viaggio, ma un viaggio in treno in India… è parte integrante del viaggio stesso, almeno una tratta consiglio di farla in treno!

RETE MOBILE 

Tra le varie compagnie telefoniche senza dubbio quella più utilizzata e con migliore copertura è Airtel. Puoi fare la Sim locale appena arrivi in aereoporto, il costo è davvero irrisorio: la Sim costa circa 4€ e include 1,5GB.

Se si vogliono acquistare più Gb basta collegarsi al sito dell’Airtel India, digitare il proprio numero indiano e acquistare Gb aggiuntivi (ad oggi circa 4€ per 50 Gb).

 

post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Copiare testi e immagini protetti dal diritto d\'autore è un reato a tutti gli effetti (Legge sul Diritto d\\\'autore, Art.171)