Top
Mappa climatica del mondo a gennaio

Tra la fine di dicembre e metà gennaio, periodo di ferie di molti, quali luoghi nel mondo sono ideali per un viaggio?

Prima di partire è sempre meglio controllare le condizioni climatiche nella zona che vogliamo visitare, ma il mio suggerimento è di scegliere la destinazione in base al clima considerando il periodo in cui possiamo viaggiare.

dove andare tra dicembre e gennaio

Mappa climatica delle temperature medie nel mondo nel mese di gennaio

Se non ti dispiace il freddo rimani in EUROPA, visitando i musei e i mercatini di Natale nelle principali città europee, oppure goditi le piste da scii sulle Alpi italiane, svizzere o austriache.

Se invece vuoi proprio scappare dal freddo continua a leggere, perché ti sto per elencare i paesi dove andare in inverno… per trovare l’estate!

Questo articolo è una lista dei paesi caldi durante il nostro inverno, sempre valida (cambiamenti climatici permettendo). L’articolo non fa quindi riferimento alla situazione dell’epidemia covid nel mondo, quindi mi raccomando viaggiate sicuri: informatevi sulle normative del paese di destinazione per l’ingresso nel paese e partite sempre con un’assicurazione sanitaria di viaggio. Di questi tempi partire senza un’assicurazione è pura follia.

Detto questo, torniamo a noi… dove cercare il caldo tra dicembre e gennaio, quando da noi c’è freddo?

ASIA

LAOS: stagione secca, con notti fresche 14/15 gradi e temperature massime durante la giornata attorno i 27/28 gradi. Niente mare, ma cieli limpidi e giusta temperatura per trekking nei villaggi montani, scalate, zip-line e kayak.

CAMBOGIA: dicembre e gennaio sono i mesi più “freddi” con temperature tra i 25 e i 35 gradi, è la stagione secca, ideale per visitare tutto il paese.

VIETNAM: periodo ideale per il nord e il sud, da evitare invece la zona centrale che è soggetta a precipitazioni, la temperatura diurna è tra i 25 e i 30 gradi.

MALESIA: da evitare la costa orientale della Malesia peninsulare per le precipitazioni monsoniche, ottimo periodo invece per la costa occidentale; per il Borneo meglio gennaio.

BIRMANIA: anche qui siamo in piena stagione secca, con temperature diurne tra i 22 e i 30 gradi.

THAILANDIA: il periodo fresco, ossia l’alta stagione turistica, va da ottobre a marzo e offre un clima mite con temperature medie tra i 26° e i 30°C con splendide giornate di sole. Da evitare però Ko Samui, Ko Pangan, Ko Tao per rischio pioggia.

MALDIVE: periodo di transizione tra stagione umida e stagione secca, con pochi giorni di pioggia (di breve intensità e durata) e temperature diurne attorno ai 30 gradi; è anche il periodo ideale per immersioni e snorkeling.

INDIA: l’inverno va da dicembre a febbraio e il periodo è ottimale, ma lungo le coste fa caldo tutto l’anno, soprattutto nel centro-sud. L’India è molto vasta e se vuoi fare un viaggio tra dicembre e gennaio dovresti analizzare nel dettaglio le zone che vorresti visitare (consulta i siti dedicati al clima nei vari paesi del mondo).

AFRICA

SENEGAL: dicembre e gennaio sono i mesi meno caldi, con temperature diurne tra 30 e i 32 gradi nelle zone interne, più fresche lungo la costa. E’ la stagione secca ed è quasi impossibile che piova.

COSTA D’AVORIO: è assolutamente il periodo migliore di tutto l’anno, probabile qualche pioggia sulla costa occidentale.

BURKINA FASO: il periodo è ottimo, caldo moderato e pochissime piogge.

SEYCHELLES: clima tropicale tutto l’anno, a dicembre e gennaio l’acqua è calda ed è un ottimo periodo per lo snorkeling e per le escursioni. Sono guida ambientale escursionistica proprio là, guarda le prossime date di partenza per le Seychelles!

BENIN: è stagione secca in tutto il territorio, costa compresa, temperature tra i 24 e i 28 gradi.

ETIOPIA: questo paese è piacevolmente visitabile tutto l’anno con eccezione dei mesi di giugno e luglio per le intense piogge.

NAMIBIA: consigliabile solo la costa, le altre zone sono soggette a caldo torrido e piogge.

AMERICA

MESSICO: evitare le regioni settentrionali e il Golfo del Messico, buon clima invece per la costa meridionale e occidentale, Acapulco e le zone pianeggianti del sud.

CUBA: ottimo periodo, temperature tra i 25 e i 28 gradi, da preferire le coste sud-orientali perché nelle coste occidentali e settentrionali alcune giornate possono essere fresche e nuvolose. L’acqua del mare è calda tutto l’anno, perfette per immersioni e snorkeling.

VENEZUELA: la stagione secca va da metà dicembre a metà aprile, quindi è un buon periodo un viaggio, anche se per il Salto dell’Angelo è meglio la stagione delle piogge, perché la cascata a una maggior portata d’acqua.

COSTA RICA: clima temperato nell’area centrale tra i 20 e i 24 gradi, caldo fino a 30° nelle zone costiere, stagione secca,  rischio piogge solo nella costa orientale.

CILE: la varietà di climi rende questo paese visitabile tutto l’anno a seconda delle zone; questo periodo corrisponde alla stagione estiva ed è particolarmente adatto per la visita delle attrattive naturalistiche, come il Parque Nacional del Paine e la regione dei laghi.

ARGENTINA: periodo ideale per visitare la Patagonia e la Terra del Fuoco, al nord invece le temperature sono molto calde.

COLOMBIA: è il periodo meno piovoso, adatto per vita da spiaggia nella costa del Mar Caraibico ed escursioni in Amazzonia, piogge invece nella zona meridionale delle coste del Pacifico e all’estremo sud dell’area amazzonica e dell’area andina.

AUSTRALIA E NUOVA ZELANDA

Dicembre/gennaio corrispondono all’estate australiana (e anche in Nuova Zelanda) ed è il periodo adatto per l’Australia meridionale, per visitare le principali città e fare surf, nuotare e osservare la fauna locale.

post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ASSICURAZIONE DI VIAGGIO Sconto del 10% per i miei lettori
Translate »
error: Copiare testi e immagini protetti dal diritto d\'autore è un reato a tutti gli effetti (Legge sul Diritto d\\\'autore, Art.171)