Pages Navigation Menu
TwitterRssFacebook

SudAfrica – Partenza 2 settembre 2017

Torno in SudAfrica, in mezzo alla natura selvaggia, tra elefanti, zebre e rinoceronti… ma non solo. L’itinerario è studiato per esplorare anche la storia e la cultura di questo paese, conosciuto per i tristi avvenimenti del periodo dell’apartheid. Il Sudafrica è un paese ricco, ma con un’anima tribale e un passato segregazionista.

Parto con Chiara Spitaleri di SoulTravelling, che propone viaggi di turismo responsabile in Africa meridionale. In questo post trovate l’itinerario di viaggio giorno per giorno, le informazioni pratiche e i costi. Per ulteriori informazioni sul viaggio compilate il modulo alla fine dell’articolo e vi risponderemo al più presto con le informazioni richieste :)

Capo di Buona Speranza

SudAfrica 

ITINERARIO 2 settembre –  18 settembre 2017 

1° GIORNO 2/9
Arrivo a Cape Town, la città più internazionale e meno africana del Sudafrica. Ci sistemeremo in hotel per cominciare ad esplorare la città, già dal primo pomeriggio. Prima di tornare in hotel vagabonderemo nel quartiere malese di Bo-Kaap, che ci colpirà per i colori variopinti delle sue case. Per restare in tema la sera parteciperemo in hotel ad una cena/evento malese, la cui cultura rappresenta una delle anime più vive di Cape Town. (cena compresa, trasferimento in hotel non compreso). 

2° GIORNO 3/9
Oggi raggiungeremo Cape Point, tra natura incontaminata e spiagge deserte, fino a Capo di Buona Speranza. Qui la vegetazione assomiglia molto alla macchia mediterranea, si chiama fynbos, da una parola afrikaans che significa “boscaglia fine”; per le varie specie floreali endemiche – che si trovano solo qui – e per la biodiversità che presenta quest’area, è stata inserita nel Patrimonio dell’UNESCO. Ci fermeremo a vedere i pinguini sulla spiaggia di Boulders e la graziosa cittadina di pescatori di Kalk Bay per tornare in città sulla spettacolare litoranea di Chapman’s Peak. (colazione compresa). 

3° GIORNO 4/9
Andremo al Waterfront, porto commerciale ancora in attività di Cape Town, ora anche centro commerciale e prenderemo il battello per Robben Island, la prigione dove fu detenuto Nelson Mandela per 27 anni. La visita dura due ore mezza – oltre a un’ora complessiva in barca per raggiungere l’isola e ritornare sulla terraferma – e avrà una guida d’eccezione: un ex detenuto che ci racconterà la storia di molti prigionieri politici del regime segregazionista. Al pomeriggio tempo libero per girare il Waterfront per conto proprio. (colazione compresa)

4°GIORNO 5/9 
In mattinata tempo libero per shopping in Long Street e in Greenmarket Square, per indugiare nei negozi etnici e per mercati, acquistare qualche souvenir o bersi un meritato caffè ed un momento di relax. Nel pomeriggio prenderemo il volo interno per Johannesburg per cominciare l’itinerario Nord. Sistemazione in hotel. (colazione compresa, volo interno non compreso). 

5° GIORNO  6/9
Andremo nella township di Soweto. Passeggeremo per la strade, insieme ad una guida locale e in massima sicurezza, visiteremo la casa che fu di Nelson e Winnie Mandela, Vilazaki Street , l’Hector Pieterson Museum (dove ci furono i primi grossi scontri col regime segregazionista). Nel pomeriggio visiteremo l’Aphartheid Museum e ci faremo un’idea della Storia di questo paese (colazione e pranzo veloce compreso).

6° GIORNO 7/9
Saliremo sul nostro minibus e ci trasferiremo nel KwaZulu Natal a St.Lucia. (circa 600 Km, 6 ore, colazione compresa).

7° GIORNO 8/9
Andremo alla volta di Cape Vidal nell’Isimangaliso Wetland Park, un’occasione per vedere l’Oceano Indiano e chi lo vorrà, potrà tentare un bagno. Avremo tempo di pranzare per poi fare la crociera per vedere ippopotami e coccodrilli (colazione compresa).

8° GIORNO 9/9
Un salto nelle Western Shores per un primo assaggio di safari e per vedere un’altra sponda di Lake St. Lucia, sconosciuta al grande pubblico. Ritorneremo nella cittadina di St. Lucia per un ultimo saluto e ci trasferiremo a Kosi Bay. Avremo ancora il tempo per fare una passeggiata e prepararci per la cena (250 Km circa, colazione e cena compresa). 

9° GIORNO  10/9
Con una jeep 4×4 andremo alla spiaggia di Kosi Mouth, ammireremo lo spettacolo naturale di questo parte selvaggia dell’iSimangaliso Wetland Park e le fish traps, trappole per pesci, un metodo di pesca sostenibile ancora utilizzato dai locali. Nel pomeriggio crociera ai tre laghi: avremo modo di vedere questo bellissimo territorio dove terra e mare si compenetrano, favorendo uno spettacolo di biodiversità, che richiama alla memoria l’Okavango del Botswana (cena compresa)

10° GIORNO 11/9
Riprenderemo la strada per andare al selvatico Hluhluwe Imfolozi Park. Avremo modo di girare per il parco per conto nostro e di prepararci al safari prima del tramonto (game drive) ossia saliremo con un ranger su una jeep 4×4 per osservare giraffe, impala, uccelli oltre ai big five: se saremo fortunati potremo incontrare leone, leopardo, bufalo, elefante, rinoceronte. È uno dei parchi più noti per l’incredibile numero di rinoceronti bianchi ancora presenti (80 Km circa, cena compresa e safari notturno opzionale).

11° GIORNO 12/9
Si comincerà la giornata molto presto con un safari, prima della colazione. Poi faremo ancora un giro per conto nostro nel parco e prenderemo la strada per una prima tappa di avvicinamento a Bulungula (circa 400 Km, colazione e safari compreso). 12° GIORNO 13/9
Nel pomeriggio arriveremo a Bulungula, nella terra degli Xhosa, detta “gente rossa”, la fiera e generosa tribù cui apparteneva anche Nelson Mandela. Passeremo per Mthata e, se avremo tempo, oltre a una sosta necessaria per pranzo. Riprenderemo la strada diretti a Bulungula, sulla Wild Coast, entrando in punta di piedi nell’Africa più autentica, un paesaggio di capanne rosa o azzurre con tetto in paglia, i rondavel, e le persone che vivono in queste regioni. Bulungula ci apparirà all’orizzonte, tra la terra e l’Oceano Indiano. A cena avremo modo di passare del tempo insieme con le donne e gli uomini di questa comunità. La sera ci addormenteremo sentendo solo l’infrangersi delle onde del mare sulla battigia (circa 6 ore di strada, colazione e cena comprese).

13° GIORNO 14/9
Giornata al villaggio: tour, incontro con l’uomo medicina, possibilità di fare diverse attività con le donne Xhosa (saranno meglio specificate nella scheda viaggio) o passeggiate nella zona (colazione e cena comprese).

14° GIORNO 15/9
Ripartiremo dopo colazione alla volta delle montagne del drago, il Drakensberg (circa 550 Km colazione e cena comprese).

15° GIORNO  16/9
Saliremo su una jeep 4×4 e partiremo alla volta del Lesotho. Faremo dei tratti a piedi, altri in auto accompagnati da una guida locale. Queste montagne dalle cime così arrotondate e antiche ci conquisteranno. Osservare le ampie valli – a tratti brulle, in altre parti rigogliose – ci darà un appagante senso di libertà. Avremo modo di incontrare i Basotho, la tribù del Lesotho.(colazione-pranzo-cena compresi).

16° GIORNO 17/9
Partiremo per Johannesburg, fermandoci in vari punti panoramici sulla strada (circa 600 Km colazione e pranzo compresi).

17° GIORNO 18/9
Partenza per l’Italia (colazione compresa).

INFORMAZIONI PRATICHE:

CLIMA: secco e assolato con temperature comprese tra i 15-20 gradi durante il giorno e 0-10 gradi durante a notte. C’è pertanto una certa escursione termica. Verrà consigliato l’abbigliamento più idoneo.
PASSAPORTO E VISTI Fino a 90 giorni di permanenza in Sudafrica il visto turistico viene rilasciato direttamente al momento dell’arrivo in frontiera. Passaporto necessario: è richiesta validità residua di almeno 6 mesi e validità residua di almeno 30 giorni alla data di uscita prevista dal Paese, con almeno due pagine bianche.
VACCINAZIONI  Non ci sono vaccinazioni obbligatorie e la situazione sanitaria è complessivamente buona. Fare comunque riferiemento all’ASL di competenza – Ufficio vaccinazioni internazionali – specificando l’itinerario programmato, alle cui eventuali prescrizioni mediche e/o comportamentali.

VIAGGIA RESPONSABILE:

SISTEMAZIONE Le sistemazioni turistiche sudafricane offrono un livello di servizi e accoglienza paragonabile a quello europei. Le sistemazioni, in linea di massima in camera doppia, sono in strutture di medio livello certificate fair (rispettose dell’ambiente e della popolazione) dal dipartimento del turismo sudafricano. Eccezionalmente, ad esempio per il pernottamento alla comunità di Bulungula, potrebbero esserci sistemazioni in tripla o quadrupla per cui è richiesto un minimo spirito di adattamento: si tratta in questo caso di capanne in muratura con elettricità, pulite, essenziali, ma più che decorose.

PROGETTO BULUNGULA-WILD COAST

Il Progetto è cominciato nel 2004 con il Lodge Bulungula – che è proprio dove noi andremo a trascorrere tre giorni e due notti per prendere contatto con questa realtà. E’ sulla Wild Coast, nell’Eastern Cape del Sudafrica. Il lodge appartiene oggi, dopo dieci anni dall’inizio del progetto di cooperazione, al 100% alla comunità stessa, che si identifica in esso ed è consapevole che lo sviluppo è stato portato dall’esterno, rafforzando la popolazione stessa, che è diventata poi, in piena indipendenza, l’artefice del suo sviluppo.

Il Lodge è dunque una struttura turistica ricettiva posto nelle vicinanze del villaggio, usa energia rinnovabile, compost toilet, provvede alla raccolta sostenibile della pioggia e dell’acqua dal terreno. Dal 2007 sono arrivati i primi ospiti ed è stata formalmente fondata un’organizzazione non governativa, appunto il Bulungula Incubator, che ha sede proprio qui e che ha come obiettivo primario sconfiggere la povertà in quest’area rurale, promuovere e preservare la cultura e le tradizioni africane.

COSTI

Quota 10 persone: 1.900€
Quota 8 persone: 2.100€
Quota 6 persone: 2.300€

In sede di saldo viene conteggiata la quota in base al numero dei partecipanti prenotati.

Cassa comune consigliata di 220€, per i pasti non indicati nel programma, ingressi ai parchi, una bevanda non alcolica a pasto, ingresso musei e attrazioni di Cape Town.

LA QUOTA COMPRENDE: apertura pratica 50€, quota progetto 25€, tutti i pernottamenti, i pasti e le attività come da programma, , l’assicurazione AXA pensata per la tipologia di viaggio proposto, con assistenza, spese mediche, bagaglio, con anticipo diretto fino a €30.000. 
 
LA QUOTA NON COMPRENDE: Sono esclusi i voli, le mance, trasferimento da e per e l’aeroporto, spese personali e quanto non espressamente indicato nella quota comprende. Volo internazionale non incluso, a partire da € 750. Volo interno non incluso (Cape Town-Johannesburg) pari a circa€ 65 (soggetta a conferma alla prenotazione), che potete fare autonomamente oppure senza commissioni tramite il tour operator, al momento della prenotazione del viaggio, previo pagamento completo dei voli che desiderate acquistare. 
 
E’ un viaggio che prevede un numero limitato di partecipanti, anche per limitare il nostro impatto durante il viaggio. E’ possibile prenotare entro il 30 luglio 2017.

Per prenotare o se vuoi maggiori informazioni compila il form sottostante e il team di SoulTravelling ti risponderà il prima possibile:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *