Pages Navigation Menu
InstagramTwitterRssFacebook

Messico – Realtà indigena e comunitaria del Chiapas 

Questo è un viaggio di turismo responsabile, con accompagnatori e mediatori culturali di lingua italiana, che vivono in Chiapas da molti anni. E’ un viaggio unico, incentrato sulla realtà indigena e comunitaria del Chiapas, la regione situata nell’estremo sud del Messico.

Un viaggio culturale per scoprire la storia e la cultura di questo popolo: la gestione delle terra indigene, il movimento zapatista, le medicine naturali usate dagli sciamani maya, gli incredibili siti archeologici maya circondati dalla foresta. Non mancherà il relax a fine viaggio nella bellissima laguna di Bacalar, in Quintana Roo.

Donne maya Messico

INCONTRI:

  • Donne indigene che difendono i propri diritti e lottano contro la violenza e il maschilismo;
  • Zapatisti, presso il Caracol Oventik;
  • Famiglie di etnia maya tzotzil e tzeltal;
  • Donne artigiane che trasmettono l’esperienza e l’arte tessile e della lavorazione
    dell’argilla;
  • Sciamani, i Curanderas mayas;
  • Famiglie maya che ci ospiteranno;

ATTIVITA’:

  • Convivenza con famiglie maya;
  • Tour della lana e delle pecore per scoprire tutto il processo artigianale della lana;
  • Possibile incontro con la Giunta del Buon Governo Zapatista;
  • Visita al Cidesi, centro di formazione per ragazzi indigeni;
  • Giornata dedicata alla medicina maya, alle piante officinali, e alla curandería indígena;
  • Piramidi maya di Palenque, Yaxchilan e l’incredibile Toniná;
  • Escursione al Rio Usumacinta;
  • Cascate di Roberto Barrios e Las Golondrinas;
  • Relax nella magnifica laguna di Bacalar, in Quintana Roo.

Partecipare a questo viaggio significa viaggiare in modo responsabile, contribuendo economicamente al sostentamento dei piccoli gruppi etnici: la maggior parte dei ricavi del viaggio si fermeranno nelle singole comunità.

Quando:

17 MARZO / 31 MARZO  – ISCRIZIONI APERTE

3 / 17 AGOSTO – ISCRIZIONI APERTE

27 OTTOBRE/ 10 NOVEMBRE – ISCRIZIONI APERTE

26 DICEMBRE/ 9 GENNAIO 2020 – ISCRIZIONI APERTE

Per informazioni o prenotazioni, compila il modulo sottostante.

Itinerario 16 giorni / 15 notti 

Il programma di viaggio può subire variazioni sia per quanto riguarda gli incontri che l’itinerario. Tali modifiche possono essere determinate dalla momentanea indisponibilità delle comunità ospitanti o da variazioni delle condizioni politiche, sociali ed ambientali nel momento in cui si effettua il viaggio.

1° GIORNO  – Volo Italia – Mexico
Arrivo a Città del Messico e  volo interno per Tuxtla Gutierrez (capitale del Chiapas). Transfer privato a San Cristobal de las Casas (un’ora), all’arrivo sistemazione presso la posada Casa Juana. Alla posada ci sarà il mediatore culturale ad accoglierti. Incontri indigeni Messico

2° GIORNO – San Cristobal de las Casas
Prima illustrazione generale del Messico: la storia del Chiapas, dello zapatismo e le donne indigene in difesa dei propri diritti. Mattina visita al grande mercato della città. Nel pomeriggio visita a un’organizzazione che lavora in appoggio a donne indigene vittime di violenza e con gravidanze indesiderate. Pernottamento in posada.

3° GIORNO – Oventik, sede del Caracol Zapatista
In mattinata visita al Cideci, un centro di formazione professionale per ragazzi indigeni di famiglie disagiate o di famiglie zapatiste e in resistenza. Trasferimento a Oventik, sede di un caracol zapatista, centro politico  / amministrativo / culturale del movimento. Inizieremo a comprendere il processo d’autonomia delle comunitá in resistenza. Cercheremo di incontrare la Giunta di Buon Governo, la massima istanza civile zapatista, per fare una chiacchierata e consegnare una quota di appoggio al movimento. Pranzo al caracol. Cena e pernottamento in posada.

Caracol Oventic - Movimento Zapatista

4° GIORNO – Pinalchen, tour della Lana
In mattinata trasferimento alla comunitá di Pinalchen dove conosceremo le famiglie che ci ospiteranno. Si tratta di sistemazioni molto semplici, che necessitano di spirito d’adattamento, ma se cerchi l’incontro genuino con la comunità indigena non c’è esperienza più bella. Durante la giornata, insieme a un ragazzo indigeno tzotzil e alle donne delle famiglie, visiteremo la comunità per conoscere da vicino le attività della pastorizia e della tessitura dei vestiti tradizionali, profondamente legata all’identità Chamula. Cena e faló serale.

5° GIORNO  – San Juan Chamula e Zinancantan
Partiamo per San Juan Chamula e qui visiteremo la suggestiva chiesa, dove scopriremo l’espressione del sincretismo religioso che caratterizza le popolazioni indigene colonizzate. A seguire, attraverso una piacevole camminata  tra campi di mais e orti, raggiungeremo la comunità indigena tzotzil di Zinancantan dove conosceremo la cooperativa artigiana Mujeres sembrando vida. Assisteremo ad una dimostrazione del processo di lavorazione dei tessuti con il telaio a cintura e pranzeremo insieme alla famiglia. Nel pomeriggio faremo ritorno a San Cristobal de las Casas. Cena libera e pernottamento in posada.

6° GIORNO – San Cristobal de las Casas
In mattinata breve visita al Centro di sviluppo della Medicina Maya creato dall’Organizacion de Medicos Indigenas del Estado de Chiapas. Incontreremo Lucia, una curandera tzeltal con cui faremo un’interessante chiacchierata e se avremo tempo un piccolo laboratorio con erbe medicinali, elaborazione di pomate e aromaterapia. Pomeriggio libero. Pernottamento in Posada.

Sciamana maya

7° GIORNO – Amatenango e Toniná
Alla comunità indigena di Amatenango incontreremo le donne artigiane ceramiste del luogo, del gruppo Mujeres y Maiz. Entreremo nella loro casa, assisteremo a una dimostrazione della lavorazione dell’argilla, conosceremo i loro progetti e le loro vite. Sará un’imperdibile occasione di conoscere da vicino la realtá di un gruppo organizzato di donne in un contesto estremamente machista e patriarcale. Proseguiremo per Ocosingo (4 ore) e all’arrivo sistemazione presso le cabañas Kayab, a Toniná.

8° GIORNO – Toniná, sito archeologico maya, e Sibal, comunità indígena
In mattinata visita del sito archoleogico di Toniná, dove si trova la piramide maya piu alta di tutto il Mesoamerica. Incredibilmente snobbato dal turismo di massa, Toniná offre strutture ben conservate. Andremo poi alla comunitá indigena tzeltal di Sibal, attraverso una strada che si snoda tra villaggi rurali e tratti di giungla. All’arrivo sistemazione e cena in famiglia.

Toninà - Chiapas, Messico

9° GIORNO – Laguna Guineo e cascate Las Golondrinas
Conosceremo le meraviglie della Laguna Guineo, immersa nella foresta. Durante il percorso entreremo dentro una piantagione di caffè e insieme ai contadini del posto conosceremo tutto il processo che c’è dietro ad una tazzina di caffè. Nel pomeriggio partenza per le cascate de Las Golondrinas dove aspetteremo il tramonto per goderci lo spettacolo di centinaia di rondini che entrano nella cascata, dietro la quale trascorrono la notte. Dopo un bagno rinfrescante proseguiremo il nostro trasferimento verso Frontera Corozal. All’arrivo sistemazione presso le cabañas, cena e  pernottamento.

10° GIORNO – L’archeologia di Yaxchilan e il Rio Usumacinta
In mattinata partenza in barca per l’affascinante sito archeologico di Yaxchilan, immerso nella giungla tropicale, che si raggiunge con un’ora di barca nel magnifico scenario del Rio Usumacinta, fiume che segna la frontiera fra Messico e Guatemala. Al ritorno pranzo e proseguimento per Palenque (3 ore circa). All’arrivo sistemazione in cabañas presso il complesso Kin Balam.

Palenque, Chiapas - Mexico

Sito archeologico Tonina, Messico

11° GIORNO – Palenque, tra archeologia e natura
In mattinata visita all’imponente sito archeologico di Palenque, una delle più belle città maya immersa nella selva, dove risalta il Tempio delle Iscrizioni. A seguire trasferimento alle cascate di Roberto Barrios, gioiello turchese in una vegetazione lussureggiante. Pomeriggio di bagni e relax prima di tornare a Palenque da dove, dopo cena, partiremo alla volta di Bacalar con autobus pubblico di prima classe (8 ore, pernottamento sull’autobus notturno).

12° GIORNO – Bacalar, il meritato riposo della laguna di color azzurro
In mattinata arrivo a Bacalar e sistemazione presso l’Hotel Aires Bacalar. Giornata libera dedicata al relax alla laguna azzurra, dalle acque così limpide perché le tre sorgenti (cenotes) che portano costantemente ricambio di acqua pura. La laguna è separata dall’Oceano da una fascia di mangrovie, che con le loro radici filtrano i detriti.

Laguna Bacalar Messico

13° GIORNO – Bacalar, il tour nella laguna
Mattinata dedicata al tour della laguna, organizzato dallo stesso hotel. Il tour prevede un’escursione di 2 ore e mezza, in cui si visiterà il Canale dei Pirati e i cenotes, con possibilità di fare bagni e fanghi per la pelle. Pomeriggio libero: consigliamo di noleggiare un kayak o un sup per esplorare la laguna in solitaria. Come alternativa consigliamo la visita al sito archeologico di Calakmul (a un’ora e mezza da Bacalar), spettacolare costruzione su più livelli che sovrasta la giungla circostante.

14° GIORNO – Viaggio verso l’aeroporto di Chetumal
In mattinata trasferimento all’aeroporto per il volo interno su Cittá del Messico e da qui volo internazionale per l’Italia.

14° GIORNO – Arrivo in Italia

Casa in argilla Messico

ALLOGGIO

Lungo il viaggio trascorreremo due notti presso famiglie maya: sarà un esperienza unica, di forte integrazione, inclusione e apprendimento, dove si incontreranno valori e principi come l’amicizia, l’amore, la solidarietà tra popoli differenti. Siamo certi che l’esperienza sarà più che arricchente: ogni viaggiatore che abbiamo ricevuto è la conferma a quanto appena detto. CARATTERISTICHE ALLOGGI IN FAMIGLIA: Alloggio in famiglia a Pinalchen e Sibal: Stanza doppia o condivisa con altri del gruppo. Assenza di acqua calda, internet e segnale telefonico. Cucina vegetariana/vegana se necessaria (da comunicare al momento dell’iscrizione). Le altre tipologie di alloggio offrono tutti i confort necessari e sono strutture classificate come: cabañas, posadas e hotel.

COSTI

Il costo si ammortizza in base al numero di partecipanti.
Quota 4 persone 1.825 € (volo escluso)
Quota 10 persone 1.370€ (volo escluso)
Assicurazione obbligatoria 83€

TRASPARENZA: la maggior parte degli incassi del tour si ferma direttamente nelle comunità locali.

Per informazioni o prenotazioni, compila il modulo sottostante.

Translate »