Pages Navigation Menu
TwitterRssFacebook

Letteratura di viaggio

 libri e letteratura di viaggio
I migliori compagni di viaggio sono i libri: parlano quando si ha bisogno, tacciono quando si vuole silenzio. Fanno compagnia senza essere invadenti. Danno moltissimo senza chiedere nulla. Tiziano Terzani
Questo articolo è in costante aggiornamento, consigli su altre letture interessanti sono molto graditi nei commenti, provvederò ad inserirli nell’elenco, diviso nelle sezioni Reportage di viaggio online, Letteratura di Viaggio, Libri che raccontano la Storia, Sociologia e Antropologia, Le Antiche Esplorazioni e Storia del Viaggio.
LETTERATURA DI VIAGGIO:

“VAGABONDING”, Rolf Potts
“L’ARTE DI VIAGGIARE”, Alain de Botton
“UN INDOVINO MI DISSE”, Tiziano Terzani
“L’INCONTRO MANCATO”, Marco Aime
“SENSI DI VIAGGIO”, Marco Aime
“GUIDA COMPLETA ALL’ABC DEL VIAGGIO”, Doug Lansky
“IL RICHIAMO DELLA STRADA. Piccola mistica del viaggiatore in partenza”, Sebastien Jallade
“STORIE DI VAGABONDAGGIO”, Hermann Hesse
“IL RICHIAMO DELLA STRADA”, Sébastien Jallade
“QUELLA VOLTA CHE IN VIAGGIO”, Luciano del Sette
“IL VIAGGIATORE NOTTURNO”, Maurizio Maggiani
“SENZA PASSARE PER BAGHDAD”, Luigi Ferrauto
“E’ ORIENTE”, Paolo Rumiz
“IN VESPA. DA ROMA A SAIGON”, Giorgio Bettinelli
“BRUM BRUM. 254.000 CHILOMETRI IN VESPA”, Giorgio Bettinelli
“LA CINA IN VESPA”, Giorgio Bettinelli (Cina in vespa)
“IL GALLO DI FERRO”, Paul Theroux (Cina in treno)
“IN SIBERIA”, Colin Thubron (Siberia)
“LE VIE DEI CANTI”,  Chatwin (Australia)
“PELLEGRINO IN ASIA. Opere scelte”, Fosco Maraini (Asia)
“GLI ULTIMI PAGANI”, Fosco Maraini (Asia)
“IL CUORE PERDUTO DELL’ASIA”, Colin Thubron (Asia)
“OMBRE SULLA VIA DELLA SETA”, Colin Thubron (Asia)
“ORIENTE EXPRESS. STORIE DALL’ASIA”, Renata Pisu (Asia)
“SHANTARAM”, Gregory David Roberts (India)
“TRE TAZZE DI TE'”, Greg Mortenson (Pakistan)
“MUSTANG-UN VIAGGIO”, Tiziano Terzani (Mustang-Nepal)
“ORE GIAPPONESI”, Fosco Maraini (Giappone)
“SETA”, Alessandro Baricco (Giappone)
“ORIZZONTE GIAPPONE”, Patrick Colgan (Giappone)
“SULLA STRADA”, Jack Kerouac (Stati Uniti)
“LEGGENDA DEI MONTI NAVIGANTI”, Paolo Rumiz (Italia)
“IN VIAGGIO CON L’ASINO”, Claudio Visentin e Andrea Bocconi (Italia)
“CUORE DI TENEBRA”, Joseph Conrad (Africa)
“DARK SAFARI”, Paul Theroux (Africa, dal Cairo a Città del Capo via terra)

REPORTAGE DI VIAGGIO ONLINE: io leggo ERODOTO 108

LIBRI CHE RACCONTANO LA STORIA:
“BUONANOTTE, SIGNOR LENIN”, Tiziano Terzani (Dissoluzione U.R.S.S)
“IMPERIUM”, Ryszard Kapuściński (Dissoluzione U.R.S.S)
“FANTASMI”, Tiziano Terzani (Cambogia)
“IN ASIA”, Tiziano Terzani (Asia)
“LA PORTA PROIBITA”, Tiziano Terzani (Cina)
“CARA CINA”, Goffredo Parise (Cina)
“PELLE DI LEOPARDO”, Tiziano Terzani (Vietnam)
“RADICI”, Alex Haley (Africa-America – la tratta degli schiavi)
“EBANO”, Ryszard Kapuściński (Africa)
“LONTANI DA QUI”, Ettore Mo (Afghanistan)
“SEGRETO TIBET”, Fosco Maraini (Tibet)
“FIUME DI SANGUE”, Tim Butcher (Congo)
“FURORE”, John Steinbeck (La grande depressione americana degli anni trenta)
“STANOTTE LA LIBERTA'” Dominique Lapierre/Larry Collins (Il popolo indiano verso l’indipendenza)
“CIGNI SELVATICI. TRE FIGLIE DALLA CINA” , Jung Chang (Un secolo di storia della Cina attraverso una storia vera)

SOCIOLOGIA / ANTROPOLOGIA:
“NONLUOGHI”, Marc Augéold book
“L’ALTRO”, Ryszard Kapuściński
“ARMI, ACCIAIO E MALATTIE”, Jared Diamond
“COLLASSO”, Jared Diamond
“COMUNICAZIONE INTERCULTURALE E DIVERSITA'”, Claudio Baraldi
“LA COMUNICAZIONE INTERCULTURALE: COMPETENZE E PRATICHE”, Claudio Baraldi
“MI CHIAMO ROBERTA MENCHU’ “, Elisabeth Burgos (Guatemala)
“VIVERE SENZA PADRONI”, Stefano Boni
“CULTURE E POTERI”, Stefano Boni

LE ANTICHE ESPLORAZIONI:
“RELAZIONE DEL PRIMO VIAGGIO INTORNO AL MONDO”, Antonio Pigafetta (1524)
“NAVIGAZIONI DI COOK PEL GRANDE OCEANO ED INTORNO AL GLOBO”, Captain James Cook
“VIAGGIO NELL’INTERNO DELL’AFRICA, ALLE SORGENTI DEL SENEGAL E DELLA GAMBIA”, Gaspard Théodore Mollien

STORIA DEL VIAGGIO:
“LA MENTE DEL VIAGGIATORE”, Eric J.Leed



10 Comments

  1. Ciao Valentina, aggiungerei un paio di titoli nella sezione “Libri che raccontano la storia”
    “Stanotte la libertà” di Dominique Lapierre/Larry Collins un racconto sul popolo indiano in cammino verso la propria indipendenza.
    “Cigni Selvatici. Tre figlie della Cina” di Jung Chang, la storia vera dell’autrice, di sua madre e di sua nonna, attraverso un secolo di storia cinese.

  2. Vedo che non c’è niente di Paul Theroux, mi permetto di consigliarti Dark Star Safari (dal Cairo a Città del Capo) o Il gallo di ferro (Cina in treno).

    • Ciao Patrick, hai ragione, Theroux non può mancare! I libri che consigli verranno presto aggiunti alla lista (appena la connessione internet indiana me lo permetterà). GRAZIE!

  3. ciao vale ciao silvia e ciao tutti che piacere trovarvi qui sono roberta… allora confesso che non ho ancora approcciato né chartwin né terzani. ho paura di venirne sopraffatta. sbaglio? e qui davanti sul comodino ho un libro preso due anni fa che aspetta di essere divorato. tre tazze di tè. lo conoscete? io avrei tanti libri di viaggio fuori dal mainstream da consigliare. inizio dal mio libro top. CUORE DI TENEBRA. ci sentiamo presto. baci e grazie di illuminare le mie giornate. roberta xxx

    • Terzani è un must :) Sinceramente non saprei cosa consigliarti per cominciare perchè a me sono piaciuti tutti. Forse Un Indovino mi disse? O L’ultimo giro di giostra? Oppure ti consiglio di leggere alcuni dei sui libri MENTRE sei in viaggio nei posti di cui scrive. Viaggiare in Cambogia leggendo Fantasmi e in Vietnam leggendo Pelle di Leopardo mi faceva vedere ogni cosa con occhi diversi.
      Di Chatwin a dire la verità ho letto solo Le Vie dei canti, che mi è piaciuto ma non troppo, e Anatomia dell’Irrequietezza, che invece ho apprezzato di più.
      Cuore di Tenebra e Tre Tazze di tè verranno presto aggiunti alla lista! GRAZIE!!

  4. A me è piaciuto molto il racconto di viaggio in Marocco di De Amicis, descrizioni stupende!! Ho trovato un’edizione con i nomi attuali delle città e mappa interattiva… http://goo.gl/8jIEJ6

  5. Bellooo e ricco questo elenco di libri a tema, prenderò spunto!
    Per molto tempo il mio preferito è stato 'sulla strada' di Kerouak, ma avevo qualche anno di meno… (pessimo invece il film uscito di recente!). Mi sono piaciuti molto anche 'Latinoamericana' di Che Guevara (e bello anche il film!) e 'Patagonia Express' di Sepulveda. Non sono riuscito a terminare invece 'in Patagonia' di Chatwin, ma forse non era quello che cercavo allora… poi in anni recenti ho scoperto Terzani, eccezionale sorpresa, e ancora dopo Kapuscinski e ne ho già letti 3. Su di lui ho trovato questo film-animazione, al link c'è solo un trailer, ma spero poi di riuscire a trovare il documentario intero… Se lo trovi tu (o un tuo lettore), fai sapere dove!!!
    http://vimeo.com/51293049

    Quanto ai libri che suggerisco: un classico che non so se qualcuno abbia mai presentato come libro di viaggio: "Furore" di J.Steinbeck, dopo le prima pagine già in cima alla mia personale classifica perché uno che scrive così credo nasca una volta ogni cento anni. E poi il "viaggio" c'è eccome, fin quasi dall'inizio: quello dei migranti USA, i contadini dell'Oklahoma che lungo la ruote 66 andavano a cercar fortuna e lavoro verso la terra promessa della California, trattati da nomadi, da pezzenti, sfruttati e minacciati (c'era la grande depressione…). Mai avrei pensato di trovare tanta attualità in un libro ambientato negli USA degli anni '30! Un vecchio filmone di J.Ford (che non ho visto) e una canzone del Boss (The Ghost of Tom Joad), anche loro ti dicono di non perderti questo capolavoro assoluto, se non lo conosci già.

    E aggiungo infine questo: Marc Augé (v. il Festival Filosofia di Modena…), etnologo, e quindi per forza anche viaggiatore, nel suo libro più celebre 'nonluoghi', non semplice ma molto interessante; vs pag. 80 una quindicina di pagine si concentrano più delle altre sul viaggio, con riflessioni veramente originali e forse anche spiazzanti, apparentemente contro il 'viaggiare', ma bisogna leggere bene…

    Ho scritto troppo, sorry… Buona lettura e buon viaggio!
    Christian

  6. io amo la letteratura in generale, non posso dire di essere un'esperta del genere "viaggio".. anche perchè i libri che mi hanno più ispirato lo hanno fatto per vie traverse.. come jane austen per visitare le east midlands in inghilterra. o, deviando leggermente dal discorso "libri", i manga di ai yazawa per tokyo.

    comunque qualche titolo vorrei citarlo lo stesso.
    *un classico, "on the road" di kerouac
    *"autostop con buddha", will ferguson, divertente e mai pretenzioso, l'ho letto durante il mio primo soggiorno in giappone e mi è caro.
    (purtroppo ho letto pagine, anche di penne autorevoli, che parlavano del giappone in modo fastidiosamente supponente.. )
    *lui viaggiava in vespa -ahimè- non in lambretta, ma le sue avventure sono pazzesche(e vere!!)e scrive divinamente: Giorgio Bettinelli ("in vespa" e "brum brum"

    ciao :)

  7. Ciao!

    Scrivo volentieri qualche suggerimento: il libro più bello che abbia mai letto è "Imperium" di Ryszard Kapuscinski. Simile a "Buonanotte Signor Lenin", ma vale molto di più, con tutto l'affetto che ho per Terzani.

    Di conseguenza mi viene in mente "Seta e veleni" del giornalista RAI Duilio Giammaria. Parla dei disastri lasciati in eredità dalla guerra fredda soprattutto in Asia Centrale e nella zona del Caspio. Stupendo reportage, ma anche validissimo e interessantissimo libro di viaggio, secondo me.

    Poi, per la narrativa di viaggio ti manca il grande Colin Thubron, "Il cuore perduto dell'Asia", "In Siberia" e "Ombre sulla Via della Seta" sono libri stupendi.

    Ciao e complimenti per tutto!

    Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *