Pages Navigation Menu
InstagramTwitterRssFacebook

10 consigli utili per viaggiare in sicurezza

Viaggiando può capitare di smarrire documenti, subire furti o truffe o,  nel peggiore dei casi, essere vittime di un’aggressione. Dopo tanti viaggi in solitaria ho imparato ad adottare dei piccoli accorgimenti per evitare spiacevoli imprevisti e ad essere preparata nel caso avvengano.
Consigli sicurezza in viaggio

1. Gli oggetti di valore (notebook, macchina fotografica, soldi, documenti) non vanno MAI messi nel bagaglio da imbarcare in stiva, ma nel bagaglio a mano. Gli addetti al controllo bagagli non sono assunti in base all’onestà.

2. Se vuoi esplorare una grande metropoli informati PRIMA, leggendo le guide,  su quali sono i luoghi da evitare: camminare allegramente nel quartiere più malfamato potrebbe essere un’esperienza, ma non delle migliori! 

3. Fai una scansione del tuo passaporto e allegala ad una mail, in caso di smarrimento o furto del documento potrai stamparne una copia da mostrare all’ambasciata o all’ufficio consolare, dopo la denuncia di smarrimento/furto alle autorità locali.

4. Stampa più copie di documenti di viaggio: passaporti, biglietti aerei, contatti importanti, lista vaccinazioni. Suddividi le copie in bagagli differenti: zainetto, bagaglio grande, marsupio o money-belt.

5. Non tutti gli alberghi dispongono di un servizio cassaforte (viaggiando low cost io non ne ho mai visti!) perciò non lasciare gli oggetti di valore nella camera d’albergo, se per qualche ragione non vuoi o non puoi prenderli con te nascondili bene, molto bene. 

6. Sconsiglio di portare una carta di credito, una carta prepagata è un’ottima soluzione. Quando viaggio per più mesi me ne porto due: una Visa e un Mastercard. Non tutti i bancomat sono abilitati ad entrambe in circuiti, la carta prepagata non costa nulla ed è comodissima. 

7. Se hai in programma di andare in un luogo affollato, un mercato, uno spettacolo o una cerimonia, non prendere con te gli oggetti di valore.

8. Indossa sempre la money belt sotto i vestiti, dove metterai documenti e soldi; durante la notte nascondila  sotto il materasso o nella federa del cuscino. moneybelt.jpg

IN ALCUNI PAESI BISOGNA AVERE PARTICOLARI ATTENZIONI SUI MEZZI DI TRASPORTO:

9. Quando prendi un autobus per spostarti che prevede il carico dei bagagli nella parte inferiore, siediti sempre dalla parte in cui hai caricato il bagaglio e ad ogni fermata controlla che  il tuo zaino non scenda con qualcun altro prima di te!

10. Se prendi un taxi, un tuc tuc, un risciò o qualsiasi mezzo che non preveda una tariffa fissa stabilisci sempre prima il prezzo con il conducente

11. Se viaggi su un mezzo locale e hai il tuo bagaglio vicino, legalo al piede con una catenella, le cinghie o gli spallacci, così potrai rilassarti e dormire un po’… tenendo sempre un occhio aperto!

 

 



7 Comments

  1. Ciao Valentina! il tuo blog oltre ad essere utilissimo è una ricca fonte di ispirazione, complimenti :) Quest’estate andrò in Marocco come workawayers e mi sto un po informando sulle norme di sicurezza. Mi chiedevo, per avere un assicuraione Sanitaria dove dovrei recarmi?
    Grazie in anticipo
    Mara

    • Ciao Mara, per l’assicurazione di viaggio non devi recarti da nessuna parte, la puoi fare online facilmente e velocemente! Io faccio sempre la WorldNomads e mi trovo bene –> https://www.worldnomads.it/

  2. Ciao Alessandra, scusa il ritardo, ma ho avuto dei problemi tecnici sul blog.
    Purtroppo ho avuto un’esperienza negativa in Ecuador: in pieno pomeriggio a Quito mi hanno bloccato due energumeni e mi hanno puntato un coltello alla gola. Mi hanno preso tutto ciò che avevo, però mi è andata bene, non mi hanno fatto del male.
    Era uno dei miei primi viaggi e se mi fossi informata di più avrei potuto (forse) evitare il fattaccio. Nelle guide sono spesso indicati i luoghi “malfamati” delle città, infatti sulla Lonely ho poi letto che quella strada, nonostante fosse in centro città, era troppo ampia e desolata ed erano frequenti le rapine.
    Viaggiando sola di solito sto molto attenta all’abbigliamento, ai luoghi che visito e in che orari. Nelle città in Sud America ti sconsiglio vivamente di uscire la sera. In Asia la situazione è più tranquilla. Stai attenta anche ai gesti che vengono interpretati diversamente nelle diverse culture (in Iran mi hanno detto che il pollice alzato che significa “ok” da noi .. lì significa “sesso anale”! (Fonte di quest’ultima preziosa informazione.. Angelo Zinna di exploremore.it)

  3. e rispetto alla sicurezza per le donne?evitare molestie,aggressioni?a te è mai capitato?

  4. Dentro al ventilatore o al condizionatore!? Fantastico! Non ci avevo pensato, grazie per la dritta! Concordo sull'approcciare persone disinteressate. Ciao!
    Vale

  5. Io faccio la scansione anche dei documenti di viaggio e li salvo nella e-mail :-)
    Per nasconderli bene gli oggetti di valore nella camera d'albergo uso un cacciavite e li nascondi dentro il ventilatore oppure dentro il condizionatore.
    Quando si arriva in un posto che ci si sente "persi" oltre a non aprire la guida è buona cosa andare a prendere un caffè nel piu' vicino bar, da li si possono avere delle informazioni utili da persone disinteressate, mai dare retta alle persone che si avvicinano.
    oaiC oaiC
    Lorenzo

  6. Io in qualche paese a rischio uso il metodo del doppio portafogli. Metto documenti veri e gran parte dei soldi in un portafogli super nascosto o in un money belt e invece tengo nei jeans un portafogli "finto", con qualche dollaro (non troppo pochi, potrebbe essere controproducente, bisogna valutare posto per posto una quantità decente) e magari una carta di credito scaduta, un tesserino dell'università o qualche tessera inutile che rafforzi però la credibilità del portafogli "esca". Così, in caso di rapina, si limitano i danni economici e il disagio di furti di documenti e carte di credito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »